Beyond Meat: le azioni potrebbero tornare sotto 100 dollari

Piu' il businnes degli hamburger fatti di "fake meat" cresce e piu' aumentano le polemiche collegate a questo tipo di prodotto.

Nelle ultime ore il titolo Beyond Meat ha perso oltre il 3% in borsa, per via di una polemica che vorrebbe un cambio di denominazione del prodotto da "hamburger vegano" ad "hamburger processato". In poche parole gli oppositori di questo prodotto vorrebbero che l'accento sia messo sul fatto che l'hamburger di "carne finta", sia un prodotto altamente processato, ben lontano dall'essere un prodotto salutare.

A contribuire al pessimismo sul titolo, il fatto che dal sito web dell'azienda siano stati tolti i riferimenti a degli studi dell'università di Harvard risalenti al 2012, secondo cui il consumo di carne aumenta del 16% la possibilità di contrarre il cancro.

Nel lungo termine rimango positivo sul titolo e sono convinto che sia un ottimo investimento (il numero di distributori del prodotto continua a crescere ed anche catene importanti come McDonalds stanno testando i prodotti a base vegetale, per capire se allargare la distribuzione a tutta la loro catena) ma se analizziamo il grafico usando le figure dell'analisi tecnica, ci accorgiamo che questa fase negativa è destinata, probabilmente, a durare ancora un po'. Con buone probabilità rivedremo il titolo Beyond Meat al di sotto della soglia psicologica di 100 dollari per azione.

---

Vuoi imparare tutto delle Figure dell'analisi Tecnica?

Iscriviti al corso dedicato da QUI

---

 

5 - Commenti

Andrea Bonino

Andrea Bonino - 14 ottobre 10:18 Rispondi

Luca Discacciati

Luca Discacciati - 14 ottobre 10:30 Rispondi

andrea tibaldo

andrea tibaldo - 14 ottobre 13:48 Rispondi

Gabriele Biondo

Gabriele Biondo - 18 ottobre 21:18 Rispondi

andrea tibaldo

andrea tibaldo - 24 ottobre 14:55 Rispondi