Basso costo, minor profitto. Ryanair o Easyjet?

Durante gli ultimi mesi, Ryanair è stata nell’occhio del ciclone poiché ha dovuto cancellare diversi voli in tutta Europa, a causa di scioperi di piloti e di equipaggio di cabina.

Nel corso degli anni, una società che è stata messa in ombra dal successo di Ryanair è stata EasyJet.

EasyJet è considerata la seconda più grande compagnia aerea in Europa con una quota di mercato del 6,9% dopo Ryanair, che detiene il 10,11% della quota. A causa delle turbolenze che sta affrontando Ryanair, la società ha appena annunciato che avrà costi più elevati e profitti più bassi e quindi si prevede che i concorrenti possano trarre vantaggio a breve / medio termine.

In effetti, proprio lo scorso venerdì, easyJet ha annunciato che si prevede di consegnare un utile per l'anno completo 2018 prima delle tasse compreso tra 570 e 580 milioni. Il numero di passeggeri negli ultimi 12 mesi dovrebbe essere del 5,4% superiore a quasi 85 milioni, con un fatturato totale per posto in rialzo del 6,5% a valuta costante. L'azienda era anche ottimista sulle prospettive, prevedendo una capacità di aumentare di circa il 10% a circa 105 milioni di posti nel 2018/19.

Easyjet può anche essere considerata una grande fonte di dividendi con un rendimento previsto di circa il 5,25% (Ryanair non paga dividendi).

---

Guardando il grafico sottostante, possiamo notare che il prezzo sta raggiungendo un importante livello di supporto intorno all'area di £ 1,2 per azione (1 ° livello di supporto).

Possiamo anche notare che questo livello di supporto si adatta bene ad un altro supporto (contrassegnato in blu) che fa parte di una linea di tendenza formata nel lontano ottobre 2016.

Sono fiducioso che questo livello resisterà mentre i numeri fondamentali stanno migliorando i grafici sono a nostro favore. Inoltre, vari oscillatori tecnici mostrano posizioni di ipervenduto, rendendolo quindi un buon punto di ingresso.

Se il livello di supporto indicato non resiste, un altro livello di supporto sarebbe intorno all'area £ 1.1.

----

Come abbiamo già detto, Ryanair ha subito molte pressioni e ora ha visto il suo prezzo scendere del 12% in seguito all'annullamento di 18.000 voli e alla diminuzione delle loro previsioni di profitto.

Il prezzo delle azioni ha continuato a diminuire dopo che l'autorità per l'aviazione civile ha dichiarato che Ryanair aveva ingannato i passeggeri in merito ai loro diritti sulle cancellazioni. Va da sé che il disastro di pubbliche relazioni che l'impresa ha dovuto affrontare farà sicuramente aumentare le pressioni sui costi di Ryanair nei prossimi mesi.

Guardando il grafico possiamo vedere che ieri il prezzo si è aperto con un gap inferiore alla precedente linea di tendenza e non sembra esserci alcun modo per fermarlo.
--
Analizzando entrambe le società, ritengo che sia una strategia migliore investire su Easyjet piuttosto che su Ryanair, in quanto quest'ultima potrebbe essere interessata da una una forte pressione al ribasso per i mesi a venire.

---

Vuoi sapere quando i nostri traders entreranno in posizione?

Iscriviti al canale Telegram "Traders Club"

2 - Commenti

maurizio cento - 02 ottobre 11:54 Rispondi

Aprire uno spread? C’è correlazione tra i due titoli? Sembrerebbe di si

Christian Buhagiar - 02 ottobre 14:02 Rispondi

Come ho notato nel articolo sono pro EasyJet piu che Ryan Air..... si oviamento sono molto correlati e forse uno spread sarebbe una buona idea.