Annuncio dei risultati - reazione dei titoli

Negli Stati Uniti, la Securities and Exchange Commission (SEC) richiede alle società per azioni di pubblicare i propri rendiconti finanziari ogni trimestre (rapporti 10-Q).

Tuttavia, la maggior parte delle aziende annuncia ufficialmente le proprie prestazioni settimane prima che vengano presentate le 10-Q effettive. La ragione di questo è che il mercato sarebbe in anticipo per i loro dati sui guadagni.

Gli annunci trimestrali sugli utili sono molto più importanti dei bilanci effettivi poiché durante queste conference call gli investitori sono resi consapevoli del fatto che la società sia effettivamente riuscita a battere le aspettative del mercato e se ci sia un cambiamento nell'orientamento futuro (i.e. Cambiamento nei guadagni futuri).

Cosa cerchiamo di ottenere dai dati dei guadagni?

Prima di tutto impariamo a conoscere i ricavi della società (cioè le vendite lorde) e quindi comprendiamo se la società è riuscita ad aumentare la propria quota di mercato.

I guadagni effettivi (cioè i profitti) mostreranno un numero inferiore poiché si tratta sostanzialmente delle entrate meno eventuali spese. Una metrica importante da considerare è l'utile per azione (earnings per share EPS), che è il reddito netto diviso per il numero di azioni in circolazione e mostra i profitti per azione. Sebbene l EPS ci dà un'idea di come la società sta crescendo, non dobbiamo dimenticare di alcune insidie associate a questa misura. Quando si costruiscono rendiconti finanziari, i commercialisti possono utilizzare la cosiddetta "accural accounting", il che significa che alcuni inserimenti del bilancio vengono registrate quando la transazione ha effettivamente luogo e non quando viene pagato il denaro fisico. (ad esempio, i soldi ancora da ricevere sono già considerati).

Durante le conference call, i commercianti e gli analisti attenderanno con impazienza di sapere se la società cambierà le sue indicazioni future. Questo è considerato molto importante in quanto, a differenza dei dati EPS o delle entrate che riportano qualcosa di storico, l'orientamento è ciò che determinerà il prezzo in futuro poiché riferirà qualcosa che è ancora "sconosciuto".

Come si muovono le azioni dopo i guadagni?

Di seguito sono riportate le tabelle che mostrano i 30 migliori e i peggiori movimenti di prezzo delle azioni S & P 500 dopo l'annuncio dei loro guadagni. Quello che possiamo notare qui è che ogni volta che i risultati riuscivano a battere le aspettative del mercato, nella maggior parte dei casi abbiamo visto un enorme aumento dei prezzi, mentre quando le aziende perdevano le aspettative o abbassavano le linee guida o in linea vedevamo enormi riduzioni.

È interessante notare che il mercato reagisce sempre positivamente quando c'è una sorpresa, cioè quando le aspettative sono state battute o l'orientamento è migliorato (il contrario se le aspettative vengono perse e l'orientamento viene abbassato). I prezzi tendono a diminuire anche quando i risultati sono in linea perché questo è già prezzato nel mercato, quindi non ci si aspetta cambiamenti.

Le conference call sugli utili sono molto importanti ed è fondamentale che vengano seguite sia se si è già in possesso del titolo, sia se si pensa di investire in esso. Questi annunci offrono generalmente una buona opportunità per gli investimenti, in quanto solitamente notiamo fluttuazioni importanti a seconda del risultato. (Vedi i nostri articoli precedenti seguenti annunci di guadagni su Facebook, Apple, Tesla eRBS).

 

 

Table data source: Bespoke Investment Group

0 - Commenti