Azioni Leonardo: prossimo target rialzista i 7 euro? | Investire.biz

Azioni Leonardo: prossimo target rialzista i 7 euro?

17 gen 2022 - 09:03

Con la sesta settimana consecutiva al rialzo il titolo Leonardo, grazie anche alle nuove commesse, guarda l'area dei 7 euro. Quali livelli monitorare?

In una giornata che vedrà volumi in calo visto la chiusura di Wall Street, i future del Vecchio Continente impostati sopra la parità anticipano un inizio di seduta in territorio leggermente positivo, il cui focus rimane sempre rivolto sia alle prossime mosse della varie Banche Centrali che alla diffusione della variante Omicron.

In questo contesto il FTSE Mib, dopo essersi allontanato dai 27.800 punti, ripartirà dai 27.543 punti ancora a debita distanza dai primi importanti supporti situati nei pressi dei 27.300 punti, livelli da non perdere onde evitare ulteriori discese in direzione dei 27.000 punti.

Tra i titoli che andremo a monitorare nella seduta odierna troviamo il titolo Leonardo che nella scorsa settimana è stato uno dei titoli migliori (+6,49%) del paniere italiano grazie alle firma di contratti con HENSOLDT che consentiranno all'azienda di avere un ruolo chiave nello sviluppo e nelle consegne del radar a scansione elettronica - l’ECRS Mk1 (European Common Radar System Mk1) – dei velivoli Eurofighter Typhoon ordinati da Germania e Spagna. Le commesse hanno un valore complessivo di oltre 260 milioni di euro.

 

Azioni Leonardo: analisi tecnica e strategie operative

Dopo aver chiuso la sesta settimana consecutiva all'insegna degli acquisti, con le quotazioni che si sono spinte oltre le resistenze poste in area 6,65 euro, il quadro grafico delle azioni leonardo è migliorato. Nel breve è possibile una fase di consolidamento, utile a scaricare gli eccessi di questo rally, prima di una nuova ripresa degli acquisti che dovrebbero proiettare i prezzi in direzione della soglia dei 7 euro e a seguire verso i massimi degli ultimi mesi in area 7,25-7,30 euro. Al ribasso segnali di debolezza arriverebbero con discese sotto i 6,30 euro, sotto i quali il titolo andrebbe a rivedere i minimi di dicembre situati nei pressi dei 5,75-5,80 euro.

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti