Analisi dei grafici - Utilities vs S&P500

È più che ovvio che quest'anno abbiamo assistito a un enorme aumento della volatilità e che i mercati finanziari stanno iniziando a cambiare.

Oggi il mercato dei futures è stato fermato per qualche minuto e pochi giorni fa abbiamo visto una delle prime inversioni della curva dei rendimenti .

Sebbene non sia necessariamente un allarme, l'analisi delle tendenze del mercato è molto importante per l'investitore per capire cosa e quando riequilibrare il portafoglio in modo da essere preparato prima che sia troppo tardi.

In un altro articolo abbiamo menzionato i modi in cui investire in determinati settori del mercato potrebbe dare origine a potenziali benefici quando tutto il resto era piuttosto basso o piatto.

Uno dei settori che sta registrando forti performance quest'anno è il settore delle Utilities, che attualmente si attesta attorno al 7% (termini USD).

Oggi volevo confrontare rapidamente un grafico di due ben note società statunitensi del settore (Nextera Energy ed Excelon Corp) contro il più ampio mercato statunitense (S & P 500) utilizzando semplici grafici a linee.

Grafico 1 (dai massimi ai minimi di febbraio)

All'inizio dell'anno, l' S & P 500 ha registrato un forte rialzo, tuttavia all'inizio di febbraio abbiamo avuto i primi discorsi sulle dispute dei tariffi commerciali tra Stati Uniti e Cina. Come possiamo vedere, dai massimi di febbraio l'indice S & P 500 ha registrato un forte calo dell'11%, mentre i due titoli del settore Utilities sono diminuiti, ma a un ritmo inferiore (-8% e -7,5%).

Grafico 2 (minimi ai massimi)

In questo grafico stiamo osservando la performance dopo i minimi di febbraio. Qui vediamo numeri impressionanti con i titoli in forte rialzo (+ 48% e + 37%) mentre lo S & P 500  è aumentato di “soltanto” 7%. Possiamo dedurre che a questo punto i gestori di patrimoni hanno iniziato a spostarsi in settori difensivi (come le utilities) in contrasto con i settori più affermati come Tech che sono stati i principali sovraperformanti negli ultimi anni.

Grafico 3 (performance per Q4)

Questo è un altro grafico forte che mostra i rendimenti del 4 ° trimestre. All'inizio di ottobre tutti ricordiamo  i giorni rossi dovuti alla disputa tra Trump e la FED in merito all'aumento dei tassi, alle valutazioni elevate del mercato TECH e alla ricorrente retorica della guerra commerciale. Qui la volatilità all'interno dello S & P, a differenza di quanto accaduto dopo le turbolenze di febbraio, è aumentata e il mercato statunitense è attualmente in calo dell'8% per questo trimestre. Entrambi i titoli sono aumentati rispettivamente dell'8% e del 9%!

Grafico 4 (da inizio anno) (vedi sopra)

Dall'inizio dell'anno, il mercato statunitense è praticamente piatto (+ 0,16%), mentre entrambi i titoli del settore dei Utilities mostrano guadagni salutari del + 19 e del + 17% rispettivamente.

Per Concludere…

Durante gli ultimi anni gli investitori potrebbero essere diventati pigri quando si pensa che i mercati non scendono mai. La gente avrebbe potuto pensare che solo investendo in investimenti di crescita ben noti, si continuasse a fare soldi.

Mentre questo forse è parzialmente vero, l'attuale contesto di mercato sta iniziando ad essere più difficile ed allora e molto importante ottenere analisi più profonde prima di fare scelte di investimento.

Qui su investire.biz offriamo diversi servizi di ricerca e analisi per aiutare l'investitore nelle sue operazioni di investimento quotidiane. Inviaci una e-mail su info@investingmoney.biz per saperne di più!

---------
Ti piacerebbe sapere quali sono i settori e gli investimenti attuali che stiamo attualmente monitorando per il nuovo anno? Clicca qui per saperne di più sulla nostra relazione di ricerca sugli investimenti

Se desideri una consulenza sugli investimenti più personalizzata, dai un'occhiata alla nostra sezione di consulenza per saperne di più.

0 - Commenti